martedì, novembre 12, 2019
Home > antropocentrismo (Page 3)

Lo sguardo dell’altro. Umanità e animalità tra arte, natura e filosofia — di Valeria Pizzi

Valeria Pizzi, nel suo lavoro di Tesi in Fenomenologia delle Arti Contemporanee svolto presso l'Accademia di Belle Arti di Urbino, ha analizzato la rappresentazione dell'alterità animale nelle performance di artisti che hanno tentato di avvicinarsi e provare il punto di vista degli animali non umani. In questa forma di produzione

Continua a leggere

Fito-relazioni: primi boccioli di una paleoantropologia post-umana — di Nicolò Pasqualini

Nell'articolo che vi proponiamo, Nicolò Pasqualini individua la presenza di un forte retaggio antropocentrico all'interno della paleoantropologia, disciplina che trascura tuttora il ruolo fondamentale del non umano lungo il processo di antropogenesi. Il paradigma dominante promuove, infatti, una narrazione lineare e teleologica del percorso evoluzionistico, secondo cui l'homo sapiens si

Continua a leggere

Un dialogo socratico sulla questione animale — di Yuri Conti

L'antropocentrismo occidentale si è affermato come un sistema di valori dominante, in grado di incidere sul reale attraverso la produzione di un'alterità, ovvero di un altro da sé fabbricato per legittimare il dominio dell'uomo sulle specie animali, rinchiuse in un'indistinta categoria oppositiva. Attraverso quali percorsi storici e quali enunciati si

Continua a leggere