lunedì, ottobre 14, 2019
Home > Autori > Manuela Macelloni

Manuela Macelloni

Manuela Macelloni è laureata in filosofia e appassionata di scrittura. Pubblica poco più che maggiorenne la sua monografia di poesie Vanità d’Immenso. Scrive per il teatro l’opera Clarissa ha dimenticato i fiori liberamente ispirata al romanzo di Virginia Woolf Mrs Dalloway. Consegue la Laurea Magistrale in Filosofia presso l’Università degli Studi di Padova e frequenta il Ph.D in Filosofia presso la medesima università. Colleziona diverse pubblicazioni in riviste di settore tra queste Il problema della tecnica in Ernst Jünger:Dominio e Forma di un’anima, Bollettino della Società filosofica italiana, aprile 2010, pp. 33-42; Spengler e Jünger in Gli annali di Eumeswil. Tempo e destino, Associazione Eumeswil Editore, Firenze 2012, pp. 137-170. Si è interessata di questioni relative al problema della tecnica agli inizi del Novecento e degli esiti che essa ha generato nella filosofia attuale con particolare interesse per il pensiero post-human e transumanista. In questo momento si sta occupando principalmente di etologia filosofica. Ad oggi sta inoltre lavorando alla stesura del suo primo romanzo di prossima pubblicazione. Sta frequentando presso l’Istituto di Formazione Zooantropologica il corso per Educatori Cinofili Siua. Fa parte della redazione della rivista di attualità online Mychica, collabora inoltre con la rivista Animal Studies. Rivista italiana di antispecismo, di cui fa parte della redazione.

Laura De Grazia
Laura De Grazia
Laura De Grazia, membro della redazione del Centro Studi che si occupa di aggiornare i contenuti del sito.
http://www.filosofiapostumanista.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.